Dal Kong al Doggy Activity Flip: i migliori giochi per tenere allenata la mente del tuo amico a quattro zampe.

Mantenere il cane attivo ed in movimento è importante tuttavia l’attività fisica non è l’unico esercizio di cui il tuo amico peloso ha bisogno.

Oltre ai muscoli, intatti, è altrettanto importante tenere allenato il cervello. È un po’ come per noi umani: se non stimoliamo la materia grigia, col tempo si arrugginisce.

Se tenere la mente allenata è fondamentale, come fare a mantenere attivo il cervello del tuo cane in ogni fase della vita? Esistono dei giochi per cani “smart”.

Questi non si limitano a migliorarne le abilità cognitive ma contribuiscono a combattere alcuni problemi comportamentali.

Trascorrere più tempo in compagnia del cane si traduce in meno ansia da separazione e meno irrequietezza.

Questi giochi possono rivelarsi interessanti anche per i cuccioli durante la dentizione: come viene spiegato su dicasafalcone.com dirotteranno la loro energia verso qualcosa che potranno masticare senza problemi.

Ecco dunque alcuni giochi per cani che, unendo cibo e divertimento, stimolano lo sviluppo cognitivo del tuo amico a quattro zampe.

Kong e altri giochi intelligenti per cani

Quando si parla di giocattoli puzzle commercializzati, il primo in grado di catturare tanto l’interesse dei cani tanto quello del pubblico è stato Kong.

Inventore per caso di questo gioco è stato Joe Markham, del Colorado. Possedeva un cane poliziotto addestrato di nome Fritz i cui giocattoli preferiti erano i bastoni e le pietre che trovava in giro.

Questo comportava non pochi problemi per i suoi denti sempre più danneggiati. Ma i sassi non erano le uniche passioni di Fritz il quale, Markham scoprì, dimostrava un certo interesse anche per le parti in gomma dura del Volkswagen del padrone.

È da lì che naque l’idea di produrre un gioco tanto stimolante quanto sicuro per il Fritz e tutti gli amici a quattro zampe.

Nel 1976, dopo anni di ricerca, fu messo in vendita il primo Kong e fu un successo. Nella versione originale ha la forma di un pupazzo di neve di gomma cava e può essere riempito di crocchette o altri stuzzichini per cani.

Perché Fido le possa raggiungere (e sgranocchiare), il gioco deve essere manipolato così da farle fuoriuscire.

Un altro gioco per cani ricco di snack è il Doggy Activity Flip. Qui la sfida è ancora più stimolante.

Mentre per Kong era sufficiente far rotolare il gioco per ottenere la ricompensa, con l’Activity Flip il cane deve aguzzare l’ingegno, spostare leve o posizionare oggetti in punti definiti.

All’inizio potrà trovarsi spaesato ma, un tentativo alla volta, si adoperererà per raggiungere il suo cibo preferito. Anche in questo caso, sono disponibili tantissime versioni, ognuna più ricca e stimolante.

Giochi per cani fai da te

Se da una parte esistono tantissimi giochi in commercio che si possono acquistare per stimolare il cervello di Fido, è altrettanto vero che si può può puntare ai medesimi obiettivi senza acquistare nulla.

L’unica precauzione è quella di usare materiali resistenti ai morsi ripetuti, in particolar modo se il cane è di grossa taglia.

Per gli amanti del fai da te, il Kong classico è un gioco relativamente facile da costruire. In alternativa, si può realizzare qualcosa di analogo partendo da una struttura rigida per poi intagliarla aprendo tante piccole finestrelle: solo una, quella più grande, permetterà la fuoriuscita del cibo.

Hai un giardino? Perché non creare un percorso ad ostacoli? Usa delle scatole per creare rampe, tunnel ed ostacoli.

Con un pizzico di fantasia, farai impazzire di gioia il tuo amico a quattro zampe. Lascialo esplorare il suo nuovo ambiente da solo e poi inizia ad insegnargli come superare correttamente il percorso

Troppo complicato? Fai il gioco dei tre bicchieri, anzi, delle… tre ciotole. Prendi tre piccoli contenitori tutti uguali e sotto uno di questi nascondi delle crocchette.

Invertile di ordine e lascia che Fido le annusi fino a scovare la ricompensa. Un’attività semplice ma comunque efficace.

Qualche consiglio prima di iniziare

Soprattutto le prime volte, lascialo divertire solo sotto la tua supervisione: assicurati che stia giocando in modo sicuro e che non stia ingoiando parti che non dovrebbero finire in gola.

Quando riempi il gioco con le ricompense, ricorda che queste non dovrebbero rappresentare più del 10% delle sue calorie giornaliere.

Per non sbagliare, ruba alcun crocchette direttamente dalla ciotola e usale come prelibatezze.

Potrebbe volerci del tempo prima che il tuo cane capisca il funzionamento del gioco: è assolutamente normale.

Siediti al suo fianco e aiutalo ad imparare un po’ alla volta, incoraggiandolo quando si muove nella giusta direzione.

Non dargli le risposte immediatamente: l’esplorazione e la scoperta stimolano il suo cervello a svilupparsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here