Sei consigli per proteggere i cani dal caldo

L’estate è una stagione bellissima, ma ha anche i suoi lati negativi: non facciamo soffrire pertanto i nostri cani per il troppo caldo!

L’estate è finalmente arrivata ed è la bella stagione attesa da molti e cantata anche dai poeti!

Bella, senza dubbio, è una stagione che ha le sue insidie, con il caldo che diventerà sempre più pressante, caldo che percepiamo noi e percepiscono anche i nostri amici a quattro zampe sopratutto quelli a pelo lungo come ad esempio i cuccioli di Pastore Svizzero Bianco.

Per proteggere i cani dal caldo, tenerli al fresco e alla larga dal colpo di calore, dallescottature e dalla disidratazione ecco una serie di consigli, regole di buonsenso che magari per l’effetto isola di calore sulla nostra testa potremmo dimenticare di mettere in pratica.

Ecco, quindi, sei consigli da tener presenti per proteggere i cani dal caldo dell’estate.

  1. Non lasciate mai il cane in auto. All’ombra o sotto al sole che sia, che si tratti di una sosta breve per comprare delle medicine in farmacia o di un lungo rifornimento di viveri al supermercato è una regola sempre valida. Mai sentito parlare di effetto serra? Nell’abitacolo che altro non è che una scatola di metallo la temperatura si fa ancora più rovente che all’esterno, il calore risulta amplificato e per il cane potrebbe essere fatale. Lasciatelo a casa con l’aria condizionata o, ancora meglio, portatelo con voi e fate compere solo nei negozi pet friendly, gli altri falliscano pure.
  2. Rinfrescate il cane con un bel bagno, al mare o a casa in una piscina per bambini. Apprezzerà senz’altro.
  3. Dateci un taglio… con il pelo! Sfoltire il mantello del cane è fondamentale per alleggerire la cappa di calore, d’altra parte anche noi bipedi tagliamo spesso i capelli d’estate. Assicuratevi di non esagerare, però, perché il pelo deve proteggere il cane dai raggi solari e lasciarlo con uno strato troppo sottile potrebbe causargli danni. Spazzolate il cane regolarmente per eliminare i peli in eccesso.
  4. Niente passeggiatine a mezzogiorno sull’asfalto rovente. Noi abbiamo le scarpe a proteggerci ma i nostri cani soffrirebbero il contatto con la superficie bollente. Sconsigliata anche l’attività fisica troppo intensa nel parco quando il sole picchia forte. Meglio uscire al mattino presto e alla sera sul tardi. Sempre muniti di acqua fresca e ciotola, ovviamente.
  5. I cani sono estremamente sensibili al calore. Evitate di lasciarli ad arrostire in giardino. Meglio tenerli al fresco, in casa, in un ambiente ventilato e ben areato.
  6. L’acqua deve essere sempre fresca e pulita. Posizionatela all’ombra e cambiatela spesso. Aggiungete dei cubetti di ghiaccio se starete via per qualche ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *