Parliamoci chiaro, la perdita del pelo del cane è assolutamente normale e del tutto naturale.

Tuttavia, è bene considerare molto attentamente come, quando ed in che quantità cade in modo da avere il pieno controllo sulla situazione ed intuire se c’è qualcosa che non va o meno.

Il pelo, infatti, è un modo perfetto per sapere se il cane è in salute o meno.

Un pelo lucido e bello folto sta ad indicare un livello di salute generale ottimo. Un pelo opaco, a macchie e sempre meno folto, invece, è un chiaro campanello d’allarme di come vi possa essere qualcosa da controllare e valutare.

L’argomento è molto ampio ed anche complesso per certi versi, e proprio per questo motivo abbiamo pensato di aiutarti dandoti informazioni utili e precise.

La perdita del pelo del cane in certi periodi dell’anno è davvero intensa, così intensa da costringerti ad acquistare una scopa elettrica di alta qualità.

Ma qual è il filo sottile che separa il normale all’anomalo? Scopriamolo insieme.

Perdita del pelo del cane: quello che è importante sapere

La lunghezza del pelo del cane varia molto a seconda della sua razza.

Ogni razza, poi, ha le sue specifiche caratteristiche che è sempre bene conoscere e tenere bene a mente in ogni singolo aspetto della cura del cane: alimentazione, educazione, riposo, ambiente, ecc.

I cani sono i migliori amici dell’uomo, e questo non è solo un detto buttato lì a caso ma è la pura ed autentica verità.

Proprio per questo motivo meritano tutta la cura e l’attenzione necessaria affinché la loro salute sia sempre al massimo.

Il pelo, come già accennato all’inizio di questo articolo, è un perfetto indice di come sta il cane.

È arrivato il momento, adesso, di scoprire tutto quello che c’è da sapere a riguardo per avere la certezza di fare del tuo meglio con il tuo amico a quattro zampe

Quali sono le cause della perdita del pelo del cane?

La prima cosa che dobbiamo analizzare è il motivo che si cela dietro la perdita del pelo.

Come ben sappiamo, in alcuni periodi dell’anno il cane cambia la sua muta, ovvero cambia il pelo per prepararsi alla nuova stagione in arrivo.

Tra il passaggio della stagione calda alla stagione fredda (o viceversa) noterai una netta perdita di pelo.

Questa perdita di pelo la si riconosce subito grazie alla sua uniformità ed alla veloce ricrescita del pelo nuovo.

In questo caso non ti devi assolutamente preoccupare perché è un fenomeno del tutto naturale ed anche altamente necessario per l’animale.

Diverso, invece, è quando la perdita del pelo avviene in altri periodi dell’anno e crea proprio dei buchi nel manto del cane, ovvero il pelo fatica poi a ricrescere.

In questo caso, generalmente, vi è un problema di base che può essere:

  • alimentazione errata. Il cane necessita di un’alimentazione sana ed equilibrata e, soprattutto, ha bisogno di determinate sostanze nutritive come gli acidi grassi polinsaturi, le vitamine A ed E, gli Omega 3 e gli aminoacidi;
  • allergie di alcune razze brachicefale. Alcuni cani possono soffrire di determinate allergie che vanno, poi, a provocare la perdita del pelo. Le allergie possono essere di tipo alimentate oppure di altro genere come ad esempio a pollini, muffe, acari della polvere, parassiti, pulci o pidocchi;
  • stress. Ebbene si, anche il cane può soffrire di stress o di depressione. Purtroppo non c’è una terapia specifica per curare il problema, solo il tuo grande amore e la tua tanta pazienza nel passare più tempo possibile con lui e stimolarlo a giocare e passeggiare in posti nuovi;
  • gravidanza. Se ti tratta di una femmina accertati che non sia in stato interessante. In alcuni casi il repentino cambiamento ormonale dato da una gravidanza può far perdere il pelo in maniera evidente;
  • ipotiroidismo. Con l’avanzare dell’età, molti cani possono incorrere nell’ipotiroidismo, ovvero in una modifica della funzione della tiroide. Tra i sintomi c’è anche la perdita di pelo.

Come vedi le cause possono essere tante ed in caso di necessità non esitare a contattare il tuo veterinario che saprà sicuramente aiutarti.

Come curare la perdita del pelo del cane?

Ora che sai quali possono essere la cause, ci sembra giusto anche citarti quali possono essere le eventuali cure omeopatiche per farlo stare meglio.

Ovviamente, tutto dipende dalla radice del problema.

Se, ad esempio, la causa è una mancanza alimentare è ovvio che dovrai cominciare a dare qualche integratore specifico ed a modificare la sua dieta quotidiana.

In alcuni casi, comunque, la prevenzione gioca un ruolo importante.

Ad esempio, allergie, eritemi, eczemi ed infezioni possono essere tranquillamente evitate grazie ad una corretta toelettatura ed igiene dell’animale.

Quindi che fare?

Prendi l’abitudine di spazzolare il cane con regolarità. Tieni conto che più il pelo è lungo e più frequente deve essere la spazzolata.

Anche un bel bagno è più che benefico che, a seconda della razza del cane e del tipo di pelo può variare dalle 4 alle 2 volte all’anno.

Ovviamente, in caso di pelo estremamente sporco si può aumentare il numero.

Mantenere il pelo bello pulito e pettinato sicuramente sarà di grande aiuto nel prevenire diverse problematiche.

Infine, ricordati di fare attenzione anche a cosa dai da mangiare al tuo amico Fido.

La regola di un’alimentazione sana ed equilibrata vale sia noi essere umani che per loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here